lunedì 30 gennaio 2017

La Coda delle Volpi e l’incanto di una natura unica

Fabrizio Carbone non c’è bisogno di presentarlo, la sua firma è quasi una presenza fissa sul nostro magazine, soprattutto quando si parla di Natura con la N maiuscola o di viaggi. Questa volta ci meraviglia con la sua ultima opera fatta di 142 pagine che ha scritto per smitizzare i luoghi comuni che si raccontano sulla Finlandia e per descrivere l’incanto di una natura unica. Il titolo, La coda delle volpi, Animali uomini e paesaggi del Grande Nord, è un omaggio all’aurora boreale in finlandese è detta revontulet, che vuol dire, appunto “coda delle volpi”. Il libro ci porta in un viaggio tra le foreste di pini silvestri, gli abeti e le betulle, la taiga con i canyon, i dirupi, le cascate e i fiumi “vorticosi e tanto limpidi da essere addirittura potabili”, i grandi laghi. E, naturalmente, gli animali: dall’orso al mitico gallo cedrone, dagli uccelli

martedì 24 gennaio 2017

Storia di barche da leggenda. Gli Swan

Il biglietto da visita del volume Sparkman & Stephens Swan – A Legend, fa subito capire che si tratta di un “libro-bibbia” il più importante testo di riferimento sull’argomento S&S. Per arrivare alla sua stampa ci sono voluti oltre 10 anni di ricerche e di raccolta della documentazione. Realizzato dal milanese Matteo Salamon è dedicato alla storia dei mitici Cigni, Swan, le barche a vela costruite dal cantiere finlandese Nautor su progetto dello studio americano Sparkman & Stephens. Dal 1966, anno di fondazione della Nautor, gli Swan targati S&S prodotti dal cantiere sono stati 824, quasi tutti sopravvissuti e naviganti in giro per il mondo. Il libro pubblica per la prima volta in assoluto a

sabato 21 gennaio 2017

Favignana, ex Stabilimento Florio: una narrazione dalla mente e dal cuore

Dopo aver ascoltato l’audio guida dedicata all’ex Stabilimento Florio delle Tonnare di Favignana e Formica con la voce narrante di Maria Guccione – una visita guidata dalla mente e dal cuore –  accostata alle 24 schede, in pratica un vero e proprio album fotografico, che ne raccontano ieri e oggi, l’impressione che si riceve è quella di essere penetrati nell’anima stessa dell’ex Stabilimento. Questa narrazione, storytelling, è dedicata a chi già ha visitato lo Stabilimento e ne ha nostalgia e a chi non lo ha mai visto e vuol farsene un’idea. È un nuovissimo e innovativo modo gratuito, di visitare città, musei e le loro storie, le app si scaricano sul telefonino o sul tablet dalla piattaforma, aperta e globale, strorytelling di izi.Travel. Una volta scaricata la si può ascoltare e vedere in qualsiasi momento, anche senza avere la connessione internet. Sebbene non fosse un’idea del tutto nuova, nessuno l’aveva ancora sviluppata su larga  scala, ha in catalogo le audio guide di un centinaio di paesi dal’Albania al Vietnam. Per l’Italia ha circa

Giovedì 26 in libreria per ricordare Enzo Maiorca

Cinque giorni al doppio appuntamento in libreria. Prendete nota, fate un bel nodo al fazzoletto, ditelo ai vostri amici e parenti. Giovedì 26 dalle 18 per ricordare e commemorare Enzo Maiorca a poco più di due mesi dalla sua scomparsa e contemporaneamente per ascoltare Sebastiano Tusa e Carlo Ruta che ci parleranno del loro saggio In viaggio tra Mediterraneo e Storia. Sarà l’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee di Ustica a ricordare il grande Enzo, insignito del Tridente d’Oro nel 1964, con gli interventi della figlia Patrizia, di Donatella Bianchi, del Presidente Tusa, del campione Umberto Pelizzari, del fotografo Carlo Mari e di Giulia D’Angelo. L’Accademia riunisce tutti quelli che hanno ricevuto il Tridente d’Oro creato ad Ustica nel 1960, considerato il Nobel delle attività subacquee Maiorca lo ha ricevuto nel 1964.

martedì 17 gennaio 2017

Proposte per arricchire la vostra libreria

Qualche idea per arricchire gli scaffali della vostra libreria con una piccola selezione di grandi libri che meritano un posto, a partire da Franco Pace e dal suo Senza tempo che presenta dieci tra gli yachts a vela più prestigiosi che abitualmente partecipano ai raduni classici internazionali. I loro nomi sono: Altair, Eleonora, Mariquita, Moonbeam IV, Mariette, Lulworth, Cambria, Sunshine, Orion, Thendara. Famosi su tutti i mari del mondo fanno sognare sia gli appassionati di vela.
Panerai classic yachts challenge è diventato un oggetto del desiderio per i tanti appassionati della vela tradizionale, uno di quei libri che sfogli e continui a sfogliare, magari non tutti i